Samsung Galaxy Note 7 display

Galaxy Note 7 ha il migliore display ed è il primo con tecnologia 4×4 MIMO

A una settimana dall’annuncio, Samsung Galaxy Note 7 continua a rivelarsi sempre più interessante. A condire il tutto ci ha pensato la redazione di DisplayMate, specializzata nella valutazione di pannelli touchscreen e non, che ha attribuito al Note 7 il migliore display in circolazione su uno smartphone. Come è noto, si parla di un display a risoluzione QHD (2560 x 1440 pixel, il doppio del Full-HD) di tipo Super Amoled, quindi con colori molto accesi, neri profondi e bianchi non perfetti ma tendenti al grigio. Da oggi però c’è un nuovo primato che riguarda la luminosità massima raggiungibile da un dispositivo mobile: 1.048 nits, tantissimi considerando che il record era detenuto dagli 855 nits del Galaxy S7 e il vecchio Note 5 si assestava intorno agli 800. A cosa serve un valore così alto? Semplice, a raggiungere un picco di luminosità massima utile nel momento in cui ci ritroviamo a guardare lo smartphone sotto la luce del sole diretta. Più il display è luminoso più vedremo i contenuti.

Rimanendo in tema display, Galaxy Note 7 è anche il primo a supportare la riproduzione video in HDR per i contenuti supportati con un miglioramento qualitativo importante dell’immagine. Ci sono poi due sensori di prossimità ad aiutare la gestione della luce per il display, uno posteriore e uno anteriore. Infine, Samsung ha inserito una protezione Gorilla Glass 5 in grado di garantire il 18% di resistenza dalle tradizionali cadute accidentali.

Sul fronte connettività, Galaxy Note 7 è anche il primo ad essere dotato di connessione 4×4 MIMO, ovvero Multiple-Input Multiple-Output che sfrutta la connessione simultanea a 4 antenne contro le tradizionali 2 per una migliore connettività in termini di qualità e tenuta. Il tutto andrà a garantire un maggior risparmio energetico e un minor sforzo per la CPU.

Galaxy Note 7 anteprima video da Londra

(Visited 462 times, 1 visits today)