Smartphone pieghevoli

Smartphone pieghevoli: Samsung prende tempo

Da tanti anni siamo a conoscenza che Samsung prevede di commercializzare smartphone con display pieghevoli entro il 2019. Tuttavia, all’inizio di quest’anno erano emersi dei rumors su due smartphone Galaxy X (la gamma predestinata a questa tecnologia) confermando che i tempi fossero già maturi per un rilascio alla fine del 2017, magari con il prossimo Galaxy Note 8. Oggi un nuovo rapporto smentisce quello passato sostenendo che a causa di alcune difficoltà tecniche e di alcuni processi produttivi, il lancio sarà posticipato.

Da una parte Samsung si sta concentrando maggiormente sui display larghi oltre alla riduzione delle cornici come visto su Galaxy S8, dall’altra è intenzionata a sviluppare una tecnologia per inserire i sensori d’impronte digitali sullo schermo. Probabilmente è la scelta migliore per rimanere al passo con la concorrenza.

Per realizzare uno smartphone pieghevole, sempre che ce ne sia veramente bisogno, tutto deve essere flessibile, durevole e sicuro, inclusi componenti come la batteria. Per questo motivo sarà necessario molto più tempo per Samsung, indifferentemente che un giorno la gamma si chiami Galaxy X o no. Si rinnova quindi l’appuntamento con il 2019, una tempistica credibile vista la velocità del mercato mobile.