Galaxy Note 7

Samsung Galaxy Note 7 ritorna il 21 settembre, almeno in Australia

Primi, timidi, segnali di ripresa in merito alla vicenda che sta coinvolgendo l’atteso phablet Galaxy Note 7. Samsung Australia ha infatti annunciato a tutti i proprietari che si sono affrettati a sostituire il proprio telefono che i nuovi saranno consegnati a partire dal 21 settembre. Circa 2 settimane e mezzo per riempire i magazzini, in accordo con quanto fatto sapere all’inizio dell’operazione di richiamo di oltre 2,5 milioni di unità già vendute. Sempre la stessa divisione australiana ha comunicato che potranno essere acquistati nuovi Galaxy Note 7 da ottobre in avanti, pur non specificando un giorno o una settimana precisa.

Nessuna informazione circa i tempi di sostituzione e di acquisto sono stati invece forniti per gli altri mercati e sembra proprio che l’Italia non sarà coinvolta prima di ottobre.

Nel frattempo, un altro caso di batteria malfunzionante in Florida ha coinvolto un uomo e la sua Jeep. La macchina sembra aver preso malauguratamente fuoco a causa dello scoppio di un Galaxy Note 7 lasciato in carica al suo interno.

 

Fonte

  • Giuseppe Pippo

    Ma ancora credete a sté cazzate….? Nella macchina sembra più una esplosione di una bomba che di una ridicola batteria di pochi millimitri… sembra più una foto presa da un fronte di guerra che altro… ed i giornali pur di vendere di più hanno messo su questa Storia… ora mai sono hanno che i giornali ci bombardano di mazzate e di bugie …